Il Trim Castle una fortezza dal cuore impavido

Trim Castle o Castello di York? Sì perché questa bella fortezza normanna dopo il restauro è diventata la location di alcune scene del film Braveheart di Mel Gibson. Cosa centra William Wallace direte voi? E invece, alcune delle scene del film legate alle gesta dell’eroe scozzese sono state girate in Irlanda e anche al castello di Trim.

Facilmente raggiungibile da Dublino, anche in giornata, il castello è un capolavoro di architettura normanna, situato in un luogo molto pittoresco al centro di un complesso di rovine visitabili. Circondato da una bella cinta muraria lungo il corso del fiume Boyne e in mezzo a tanto verde, il castello merita la tua attenzione per molti motivi.

Trim Castle

Un po’ di storia

Il passato di questa fortezza è molto florido e lo vede centro di importanza geografica, politica ed economica. Molte le motivazioni a partire dalla posizione strategica, dalla sua vicinanza al fiume Boyne e alla sua appartenenza nel tempo a famiglie legate anche alla corona inglese.

La fortezza nasce in legno nel 1173 e  poi viene distrutto l’anno successivo da Rory O’Connor, ultimo re d’Irlanda,  insieme ad altri castelli minori. Successivamente viene ricostruito in pietra attorno al 1200 da Hugh De Lacy e da allora ha subito poche modifiche. Il castello ha avuto molto proprietari, l’ultimo dei quali fu Lord Dunsany, che nel 1993 lo vendette allo stato.

La sua storia si intreccia con quella d’Irlanda e della eterna lotta tra anglo-normanni e gaelico-celtici. Fu più volte abbandonato e poi ripreso e le sue fortune sono state, nel tempo, inversamente proporzionali alla storia d’Irlanda.

Cosa puoi vedere

All’interno delle mura ci sono quasi 2 ettari di verde, sui quali domina il mastio alto 25 m, costruito sui resti del “motte” normanno. Nel restauro le stanze non sono state ricostruite come in altri castelli, ma rimane tutto aperto con la possibilità di vedere come erano disposte in antichità. A parte le stanze da letto e la cappella, tutto il resto serviva per attività di governo.

Trim castle oltre il mastio

Esternamente al mastio, struttura principale troviamo:

  • la Magdalene Tower : torre di nord-ovest riadattata a residenza e nel XIII secolo era dotata di ogni comfort
  • il Molo : durante un momento di espansione e con la navigabilità del Boyne, decisero di ingrandire il fossato e costruire il molo e un ingresso ai magazzini sotto il salone
  • la Prigione : un edificio costruito più per prigionieri politici che civili, costituito da un piano terra per le guardie e di un piano interrato composto da una sola cella dove i prigionieri erano incatenati alle pareti
  • la Zecca : è una delle due torri sul fiume, la Mint Tower o torre della zecca; i ritrovamenti hanno confermato che in questa torre è stato lavorato il metallo. Nel XV secolo era la seconda zecca d’Irlanda, dopo Dublino.
  • la Porta di Trim : oggi ingresso dei visitatori, era l’unica porta di accesso al castello prima della costruzione del Barbacane. La Porta di Trim era talmente complicata, come modalità di accesso, che gli assalitori non attaccavano mai da essa.
  • il Barbacane : nel XIII secolo fu costruito il Barbacane, come nuovo ingresso fortificato. L’accesso al castello era comunque protetto e controllato, ma molto meno complesso e con la possibilità di difesa a 360°.

Oltre il castello

Della città medievale, oggi rimane solo la Sheep gate e la St. Mary’s Abbey (o Talbot Castle). La Sheep Gate, che deve il suo nome ad antico tributo pagato per portare le pecore al mercato, è l’ultima di 5 porte che nel medioevo davano accesso alla città. La St. Mary Abbey, che la leggenda vuole fondata da San Patrizio, su un terreno a lui donato, è un’antica abbazia agostiniana, dedicata a Maria Vergine, poi riconvertita a residenza privata dei Talbot (Talbot Castle).

 

St. Mary's Abbey sheep's gate

La cittadina medievale di Trim conserva un affascinante castello diroccato, un tempo Roccaforte normanna sul fiume Boyne, una abbazia/residenza e una splendida porta: imperdibile con la luce del tramonto!

Se stai girando l’Irlanda, non puoi non fermarti e se invece sei a Dublino, vale la pena prendere un bus verso questa spettacolare cittadine medioevale.

Articolo di Cristina Irelandream


Condividi su:

Scrivi un commento

I campi con asterisco * sono obbligatori. La tua mail non verrà pubblicata.