Costa Rica Pura Vida! on the road marzo 2017

L’idea di questo viaggio nasce in un modo un po’ particolare  e doveva essere affrontato in modo diverso e con persone diverse, ma si sa il destino a volte ci sconvolge i piani. Un viaggio senza eguali, forse il paese più selvaggio mai visitato! Il Costa Rica affascina per molti motivi: natura, adrenalina, surf e spiagge magnifiche! Qualunque sia l’aspetto che preferite, non potete visitare questo paese e non rimanerne stupiti! Io ci sono stata per più di 15 giorni dal 18/3/2017 al 03/04/2017, con una piccola sosta in andata a Madrid ( scalo in serata per una quindicina di ore). L’avventura costaricense sta anche nel fatto che, come spesso succede con il mio compagno di viaggio, abbiamo prenotato volo, macchina, notte a Madrid e prima notte a San Jose, poi il resto in loco! Un po’ perché ci piace come sistema di viaggio, un po’ perché è un paese in cui risulta ancora complicato calcolare i tempi di percorrenza delle strade, fatto sta che ne è risultato un viaggio perfetto. Siamo partiti da Milano tardo pomeriggio, per arrivare a Madrid verso sera e poterci godere la movida spagnola. La mattina successiva si parte direzione: San Josè de Costa Rica. Arriviamo e i signori del B&B sono talmente carini che ci danno indicazioni per l’escursione al Parque del Tortuguero e pure un telefono con scheda loro, da restituire alla fine della vacanza. Direzione Puerto Viejo e Punta Uva, dove abbiamo dormito a qualche metro dal mar dei Caraibi. Il giorno dopo ci aspettano 2 giorni emozionanti tra sole, pioggia a dirotto, animali strani, scimmie,  navigando attraverso i canali del Parque del Tortuguero e un resort spettacolare immerso in una giungla con ranario, mariposario, iguana ad ogni angolo e scimmie urlatrici! Rientriamo verso il centro del paese e ci fermiamo a La Fortuna con l’ idea di vedere il Volcano dell’Arenal che però dovremo saltare perche’ il tempo non ci aiuta. Quindi proseguiamo per Monteverde dove il giorno successivo proveremo l’emozione di un canopy tour, zipline con opzione superman e Tarzan Swing e ponti sospesi. Tamarindo! Finalmente arriviamo sulla costa Pacifica, dove faremo tutta la Penisola di Nicoya: playa Conchal, Playa Brasilito, playa Grande, playa Tamarindo, playa Samara,playa Naranjo, playa Tambor , Montezuma, playa Mal Pais e Playa Santa Teresa. Poi torniamo verso il centro e … Parque Manuel Antonio; infine torniamo di nuovo a San Jose e poi direzione casa. Abbiamo fatto tutto quello che avevamo previsto tranne una destinazione, che riserviamo per la prossima volta. Il viaggio è stato splendido, con delle situazioni a volte particolari. Diciamo che non ci siamo fatte mancare niente, neanche la macchina incendiata di fronte alla stanza. Il Costa Rica è un paese per chi ama la natura, le situazioni strane, impervie e l’avventura in sé!! Se siete così questo è il paese che fa per voi!

 

Se volete vedere qualche foto in più per innamorarvi di questa terra… cliccate qui


Condividi su:

Scrivi un commento

I campi con asterisco * sono obbligatori. La tua mail non verrà pubblicata.